Museo Barbella di Chieti

Il museo, intitolato allo scultore teatino Costantino Barbella, raccoglie opere d’arte databili dal XIV al XX secolo. Tra le opere esposte, si segnalano un affresco staccato di scuola senese, che raffigura una Madonna col Bambino, la tavola con Santo attribuita a Francesco da Montereale e il disegno preparatorio per la Strage degli Innocenti di Luca Giordano; inoltre, le opere di paesaggisti sei-settecenteschi, di Raffaele Ferrara e Nicola De Laurentis, artisti neoclassici teatini, i lavori di Filippo Palizzi, Basilio Cascella e Paolo Michetti. Il museo possiede anche una raccolta di opere contemporanee, provenienti dalle diverse edizioni del Premio Michetti (istituito nel 1947). Di rilievo la collezione di maioliche del XVI-XVIII secolo, realizzate dalle manifatture di Castelli.

Indirizzo: Palazzo Martinetti Bianchi, Via C. De Lollis, 10 Chieti. Tel. 0871 330873. Orario di visita: martedì e giovedì h 9.00-13.00 e 16.00-19.00; mercoledì, venerdì e sabato h 9.00-13.00; ogni prima domenica del mese h 9.00-12.00; chiuso lunedì e domenica.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi